SICUREZZA TERRITORIALE

COSA VI OFFRE SECURSHOP?

 
Quello che con il Videoallarme by Securshop il Ministero dell’Interno ed il Garante della Privacy rendono possibile, unitamente alle ulteriori garanzie di tutela dei lavoratori e dei clienti nel rispetto delle Normative vigenti, è la possibilità di far visualizzare le telecamere installate sulla strada con un inquadratura che riprende tutta la parte frontale della stessa, che è di pertinenza pubblica.
Infatti la Normativa vigente, prevede che le telecamere “non collegate con il Videoallarme” possono inquadrare solo entro i 50 cm dell’accesso ai locali dell’utente.
Con il Videoallarme le telecamere diventano strumenti “info-investigativi” e, su autorizzazione dell’utente, possono essere in uso 24 ore su 24 delle Forze dell’Ordine per le attività di controllo del territorio, oltre che per le attività investigative di Polizia Giudiziaria.

Con il Videoallarme le telecamere divengono uno strumento di Pubblica Sicurezza.

Inoltre alla generazione della richiesta di soccorso di un utente attivo con i servizi del Videoallarme by Securshop, sia esso per rapina, che per furto o per tentata aggressione in strada, tutte le telecamere attive nel raggio di 10 chilometri sono visualizzabili nelle Piattaforme del Videoallarme.
Le Piattaforme sono presenti presso le Sale Operative della Questura e del Comando Provinciale dei Carabinieri della Provincia da cui si è generato l’allarme.
Le Sale e Centrali Operative di Polizia e Carabinieri coordinano tutte le attività del Pronto Intervento delle pattuglie attive sul territorio.

In questo modo gli operatori di Polizia e Carabinieri hanno le informazioni del veicolo e delle vie di fuga dei malviventi in tempo reale e possono organizzare al meglio la modulazione del pronto intervento.
In conclusione il Videoallarme è uno strumento per la Sicurezza Territoriale che permette di aumentare la protezione delle strade e delle città a vantaggio dell’intera collettività.

 

Cosa significa questo?

Che oltre a proteggere la vostra persona e i vostri beni, le Forze dell’Ordine - in caso di necessità nel corso di un evento criminale e solo su specifica esigenza info investigativa delle forze di Polizia - possono monitorare anche il quartiere e le strade, garantendo sicurezza alla collettività̀.
Vi facciamo un esempio.
In una farmacia protetta dal Sistema Securshop, le Forze dell’Ordine oltre ad aver sventato una rapina, grazie al tempestivo intervento delle pattuglie, alcuni mesi dopo hanno riconosciuto, con le telecamere della stessa Farmacia dei truffatori che, fingendosi benefattori, avevano raggirato e derubato un’anziana signora residente nel palazzo adiacente all’attività̀ del farmacista.

Il Videoallarme è uno strumento di Sicurezza Partecipata dove la partecipazione mista Pubblica/Privata tra le Istituzioni, le attività economiche e la Securshop, diviene utile per la tutela dell’intera collettività, con un’ottimizzazione delle attività di controllo del Territorio e di Pronto Intervento da parte degli Operatori di Polizia.
Utile sapere che l’apertura delle immagini interne ai locali dell’utente, verso le Sale Operative delle Forze dell’Ordine e della Gecom SpA, avviene solo a seguito della generazione di un SOS da parte dell’utente.
L’SOS può essere generato sia in forma volontaria (per rapina) che in forma automatica (per il furto, rilevato dai sensori della Centrale di Allarme dell’Utente), proprio in virtù̀ del rispetto della Privacy e del Testo Unico Legge di Pubblica Sicurezza ex Art 134.

Per noi il concetto di sicurezza e protezione, deve poter essere esteso alla collettività oltre che ai singoli.
Con questa nuova tecnologia, tutti sono più al sicuro.